Quando i muri parlano

Presentazione

Ancor prima dell’obiettivo del fotografo in cammino, è lo sguardo del cittadino che si posa sui muri della città in cui vive, lavora o visita, ad accorgersene. Davanti a edifici privati e pubblici, anche di interesse storico-artistico, vistosamente… decorati? Istoriati? imbrattati? di parole e immagini, molti passanti dotati di senso civico si indignano per l’arbitrio dell’azione, per l’oltraggio al paesaggio urbano.
Ma la curiosità e il mestiere spingono il fotogiornalista a puntare l’obiettivo e a documentare il fenomeno socio-culturale dei “muri che parlano”, che del resto si perpetua da millenni, dai tempi della Pompei romana e anche prima. La lettura interpretativa dei messaggi murali ha costituito una preziosa fonte primaria di documentazione di fatti cronaca, della politica, del costume, e anche della vita privata. Molti di questi hanno registro caricaturale, di satira anche feroce e oscena, e sono palesemente destinati alla lettura pubblica.

Galleria

Dati tecnici
25 stampe a colori nei  formati 30×40, 35×50.

Costo
Noleggio mostra € 200

Catalogo no

Rassegna stampa no

Contatti
Tel. +393358174107
E-mail: nicolorog@libero.it

< . >